Dal 2003 siamo sul campo

Chi siamo

La comunità nasce ufficialmente come ONLUS nel 2007, ma la sua storia comincia anni prima, quando Nicola, il nostro fondatore, insieme alla nostra dottoressa Antonella e ad alcuni amici, il sabato sera andava a Roma a far visita ai senza tetto della stazione Tiburtina.

Con il passare del tempo aumentavano le richieste di accoglienza e così fu necessario cercare una struttura più grande che potesse rispondere alle nuove necessità.
Nacque così la casa madre e con gli anni la casa di Cassino in provincia di Frosinone e quella di Castel di Sangro in provincia dell’Aquila.
La nostra comunità è di impostazione cattolica, ha scelto di basarsi sul Vangelo affidandosi completamente alla Provvidenza. L’associazione pertanto non ha scopo di lucro, non ha sovvenzioni da enti pubblici e non percepisce altre entrate se non quelle provenienti dalla generosità di chi ci è vicino. Sono ospitate, gratuitamente, persone in difficoltà con problemi di drogaalcooldipendenza dal giocoemarginazione sociale.

La comunità è una scuola, una famiglia che vuole proporre stili di vita nuovi, sobri e liberi da ogni dipendenza, un ambiente nel quale chi viene accolto non è considerato un malato da curare ma una persona da amare.

La comunità  si fonda su 3 pilastri sulla quale si sviluppa sono la condivisione, la preghiera ed il lavoro. La condivisione dà modo di entrare in comunione con gli altri e di confrontarsi, è il mezzo con il quale tutti i giorni si cercano di abbattere i limiti costruiti dalla mentalità tossica e di superare le difficoltà che ognuno è portato a vivere lavorando su se stessi e mettendosi continuamente in discussione.

La preghiera permette un cammino di conversione e rinascita interiore, di adesione ad una vita equilibrata, centrata e vissuta in Cristo.

Il lavoro restituisce dignità alla persona che riscopre di avere delle capacità proprie e di non dover dipendere dagli altri.

Il programma comunitario, in definitiva, vuole sviluppare i doni che ciascuno possiede, accrescere il senso di responsabilità, l’impegno nel fare le cose  di ogni giorno e nel far nascere e mantenere relazioni sane.